accedi   |   crea nuovo account

... così è la vita!

Ero incazzato nero!
Mi resi conto
che stavo bevendo
come un vecchio alcolizzato
al quale la vita niente ha dato,
e che niente più poteva dare.

La stronza mi aveva bidonato.

Il messaggio diceva:
"ho avuto problemi,
ci si vede alla prossima".
Ma quali problemi,
quale prossima.
L'avevano vista salire
sulla Porsche del mezzo frocio,
figlio di papà.
Io dico figlio di puttana,
si era ciucciato la mia donna.

Tutte così quelle belle,
belle e stronze.
Appena sentono l'odore dell'Euro,
con mille scuse ti mollano.
Noi,
plebaglia nullatenente,
o le brutte,
o le puttane,
o giochetti di mano.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Marcello Piquè il 09/05/2011 21:39
    un po' stronza ma con un discreto gusto per le auto
  • vincent corbo il 26/04/2011 11:33
    Simpaticissima composizione, comunque non bisogna fermarsi all'apparenza. Bisogna cercare persone vere, anche se sono come le mosche bianche.
  • franco picini il 25/04/2011 19:42
    Così è la vita... me è anche peggio. È l'euro il motore di questo nostro limitato universo. L'euro attira, ammalia, strega e fa anche cantare messa, ma tutto questo resti fra di noi non fa pan dan raccontarlo in giro. Con simpatia.
  • Anonimo il 25/04/2011 17:16
    Non ridurti così... quelli avevano i soldi... ma forse a te è mancata la magia...
    Un bacio!
  • loretta margherita citarei il 25/04/2011 16:55
    piaciuta, auguri, 1 bacione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0