PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Viviamo qui

Ora viviamo qui, dietro frasi storiche.
Tipo,
ricicliamo per un mondo più pulito,
rispettiamo il verde ecc...
Però, io,
vedo l'erba morta ai bordi delle strade!
Dentro i cortili delle case!
Intorno a noi!
È secca, mentre sta ancora in piedi,
annaffiata dalla chimica biologica,
che ci aiuta ad abbattere
la manodopera costosa.
Sai l'economia deve galleggiare
sull'onda del mercato.
Se affonda la terra chi se ne accorge?
Ma se crolla l'economia nel mondo
siamo sul lastrico!
Cosa c'è? L'uomo colto e civile,
non sa più usare
l'energia vitale che vive dentro se!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 14:13
    purtroppo è come dici tu caro Tanà fratello mio... bravo 5 stelle
  • Teresa Tripodi il 29/04/2011 00:28
    molto bella... come dici tu viviamo dietro frasi storiche... l'uomo colto e civile che nomini sono quelle belle vetrine apparenti ma vuote... la tua è verità profonda ciao
  • Annamaria Ribuk il 28/04/2011 14:27
    ... e già ... basterebbe un po' di buon senso... e la vita sarebbe migliore...
    bacio Ann!
  • laura cuppone il 27/04/2011 06:26
    Ben detto Tana' , siamo in trappola, gatto e topo, ci siamo accordati...
    Che bel teatrino grottesco e triste...
    Grande!!!!
    Ciao Laura
  • loretta margherita citarei il 26/04/2011 21:56
    condivido, bravo tanà, verità assoluta questa tua
  • Anonimo il 26/04/2011 19:51
    L'uomo colto e moderno non se n'è ancora accorto che sta già sul lastrico fisico e morale anche se l'economia tira! Hai detto una gran bella verità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0