PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La realtà davanti a me

È una realtà amara
quella che si profila dinanzi ai miei occhi.
Mi si para davanti colpendomi con insistenza,
non smette un solo momento.
È bastato pochissimo tempo
per distruggere tutto quanto.
E noi non abbiamo nemmeno colpa.
Le lacrime non finiscono mai
mai cessano di rigare il mio viso.
Sono costretto ad assistere, inerme,
allo sgretolarsi di ogni rapporto.
D'un tratto, regna il silenzio nella casa.
Ennesima eco di un dolore profondo.
Sono finiti i sorrisi,
il dialogo si assottiglia fino a svanire.
Una famiglia che si sta spegnendo,
per l'egoismo di pochi.
Sento di aver finito le forze
non riesco ad andare avanti.
Mi chiedo sempre più a cosa vale vivere ancora
se alla fine posso solo piangere.
Sono stanco di soffrire, di star male.
Solo quei due o tre pochi hanno davvero compreso
e mi sono vicini, ma quanto davvero possono giovarmi?
Può essere sostanziale il loro aiuto?
Anche le cose che prima avevano un senso
adesso hanno perso di ogni significato.
Non posso pensare di perderti, amore mio.
Ho bisogno di te.
Ho bisogno di abbracciarti, tenerti a me,
guardarti negli occhi a lungo
e dirti ancora una volta che ti amo,
e di come non ho mai smesso.
Nel profondo del mio cuore
sento che nemmeno tu hai mai smesso.
Le tue sensazioni sono state offuscate
dalla violenza e dalla velocità degli eventi.
È successo tutto troppo in fretta.
Ed è stato solo male.
Ma perchè non capiscono
che ciò che proviamo è autentico?
Non vedono coi loro occhi il mio dolore?
Come vorrei che anche solo un momento
stessero dentro di me per comprendere appieno.
Perchè vogliono negarci qualcosa di così bello?
Se davvero ho perso la mia famiglia
non posso perdere anche te.
Non mi rimane più nulla.
Posso solo sperare in un miracolo.
Ti prego, rimanimi accanto.
Se ti perdo per sempre
morirò.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 31/05/2011 19:09
    quanta tristezza in questi versi... scritta bene... piaciuta.. ciaoo
  • Anonimo il 27/04/2011 08:44
    Spero che questo miracolo avvenga... le tue parole sono sentite e belle... e non possono non essere ascoltate... guqrdala negliocchi e vedrai... complimenti
    5 stelle
  • loretta margherita citarei il 26/04/2011 21:51
    melanconica, triste, ma molto bella
  • Vincenzo Capitanucci il 26/04/2011 18:06
    È struggente e bellissima Vic... spero che l'Amore trionferà su tutti questi dolorosi punti interrogativi..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0