accedi   |   crea nuovo account

Sogno di un amore

Quando me ne accorsi fu troppo tardi lei non c'era più e le mie lacrima scendevano giù
lacrime amare versate per chi mi seppe dare amore,
lei Luisa dagli occhi blu,
dove cercare dove andare per ritrovare lei dagli occhi profondi come il mare,
presi sembianze da gabbiano per cercarla volando di qua e di là piano piano,
presi sembianze da leprotto per cercarla persino nel suo vecchio casotto
poi andai in fondo all'oceano dove c'era solo una vecchia nave rovinata dal tempo e alla fine mi svegliai
era un sogno che non avevo fatto mai,
il mio amore era lì e si chiamava Marì.

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 15/02/2014 06:47
    Alle volte ci si abitua così tanto alla felicità che si rischia di non aver abbastanza cura di chi ce la sta regalando...
    Bella
  • Giulia Aurora il 12/11/2013 02:39
    bella intinta d'amore e pregna di sentimento la chiusa dolce e stupenda

3 commenti:

  • Anonimo il 03/06/2011 13:18
  • Anonimo il 03/06/2011 13:18
  • Evelyn Di Maio il 26/04/2011 18:49
    Bella!!!!! Un tocco leggero, semplice e genuino. Quasi una canzonetta. Proprio bella.