accedi   |   crea nuovo account

Gli amici

Erano trenta
fra uomini, donne
e malcontenti,
e non andavano
mai controcorrente.
Ma alcuni
ed alcune,
come i più bei boccioli
di fiori primaverili,
schiudendosi
fra le mie rozze mani
ed invitandomi
alla danza,
al cuore mio
portano
quietezza.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • loretta margherita citarei il 28/04/2011 05:31
    bella, complimenti
  • Anonimo il 27/04/2011 18:19
    un bellissimo esempio, molte volte un nonnulla fa scattare il dardo senza avvenirsene, ma sono misteri che la mente non s'appropria. stupenda ciao Salva.
  • Anonimo il 27/04/2011 18:09
    Molto bella la tua, anche se io non credo più negli amici
  • Giacomo Scimonelli il 27/04/2011 13:07
    molto bella
  • Anonimo il 27/04/2011 12:34
    Peccato sia un bene raro,
  • Vincenzo Capitanucci il 27/04/2011 12:09
    L'Amicizia schiude.. a nuove emozioni...

    Bravo Don... son come fiori... portano all'allegria e quietezza.. all'anima..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0