username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fingere

Calda l'immagine della barca che salpa
tremori celati nel segreto del non dolersi
come gocce rotolano fra la sabbia già bagnata
nè calore nè sapore nell'ammasso già stipato
Un occhio geme e l'altro frigna
vagiti taciturni all'orecchio che mi guarda
tremori celati nel profondo del mentire
se devo vivere senza il tuo respiro
è più facile morire nel mio affanno

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0