accedi   |   crea nuovo account

Vita Senza titolo

Vago spazio
di aliene metafore,
senza remore al voler, o non, capire...
e indugio su immagini,
rifletto su parole,
ma colpisce la reale
corrispondenza pervicace
del dolore.
E l'amore, spada brandita
in ogni cuore,
ma anche vitale fiore esistenziale
che sboccia in ogni stagione.
Stagioni a volte brevi della vita
o in anni da moltiplicare,
tra sogni e mete...
Si raggiunge lo scopo... forse,
molti o qualcuno giace sempre
in inganni o abbandoni.
Senza titolo rimane
il discorso d'avvio del destino
che nella mente svia spesso
il viaggio costruito sognato,
restano a fermentare per un po'
intenti o rimpianti
di quel che infine si è ottenuto
nella chiusura del proprio tempo.
Ora concepisco un titolo:
Inizio e Fine
apparentemente lento pur complicato
nel suo svolgersi il primo,
veloce e irreparabile
il secondo.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • ignazio de michele il 06/05/2011 19:46
    una stesura dal lessico misurato e proprio, che rende efficacemente l'atmosfera voluta dalla autrice... molto brava
  • loretta margherita citarei il 29/04/2011 21:48
    bella riflessione
  • Anonimo il 29/04/2011 13:49
    Una poesia impegnata nella quale si affronta il tema filosofico dell'esistenza... e l'amore che è davvero una spada brandita in ogni cuore... la spada serve forse a conquistarlo sottraendolo ad un crudele destino e a difenderlo dagli attacchi della malasorte... ciaociao, bella poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0