accedi   |   crea nuovo account

Eroi

e i monti stanno a guardare
il vento che sibila tra le centanarie calle
sature
del fumo di polvere da sparo
tra volute di fuochi della speranza ormai spenti
e lai dei quasi morti
con al bocca piena del brago di mendaci ideali
soli
a giustificare ritorsioni efferate
col coraggio della disperazione
soli
a fermar pallottole di sinistri e inumani invasori
reclamano, pegno ematico per l'assetata Ara bellica
Aiuto
urlato, ai monti che stanno a guardare
muti ed immoti come i monoliti umani
paludati d'armigeri, spuri
a recitar salmi per feticci
falsi dispensatori d'impavidi propositi
e noi qui, a morir da eroi...

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 24/05/2011 09:14
    morir da eroi... bella ignazio... intensa e forte
  • Anonimo il 24/05/2011 09:00
    forte ma bella ed intensa
  • denny red. il 30/04/2011 02:22
    .. stanno..!!!
    Scusa!!!! ho perso la t!!
  • denny red. il 30/04/2011 02:19
    Intensa..!! Ignazio,
    E i monti sanno a guardare...
    .. e noi qui, a morir da eroi...
    Bella.. Bella!!! Ottima chiusa!!

  • Ada Piras il 29/04/2011 22:07
    Bella
  • loretta margherita citarei il 29/04/2011 16:13
    ottima
  • anna rita pincopallo il 29/04/2011 15:54
    piaciuta molto è bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0