accedi   |   crea nuovo account

Un eterno desiderio di Te cavalca l'onda dei miei sensi

Indomabile
alla ragione
il desiderio di Te
m'incalza a scrivere
nelle ore più profonde della notte

le Tue lunghe gambe di seta

-esili gambi di giglio fra sovrane felci azzurre in sottoboschi d'avvincente cielo-

s'avvinghiano al mio corpo

cavalcando il felice fiorito ricordo
dei miei sensi

creano mulinelli di sangue
in fogli d'oro

nell'averti guardata ascoltata accarezzata amata

il mio cuore affoga in un nubifragio
imporporando d'Amore il mio volto

nel profumo della Tua pelle
il sapore tenero untuoso della Tua anima
entra ogni giorno in infinito sole nella mia

donando al mio quotidiano vivere
la primizia di un Alba
approdata sulla riva celeste

del Suo primo lussureggiante Amore

immagini
d'attimi trasformati
in luce

da profonde emozioni

in forme d'insostituibile eternità

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

16 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 01/05/2011 07:15
    anche senza il nome dell'autore lo stile è riconoscibile... Capitanucci!!
    bellissima
  • loretta margherita citarei il 30/04/2011 21:36
    splendida, vivi un grande amore e ciò mi rende felice per te, ne brillano anche i versi, complimenti
  • Anonimo il 30/04/2011 18:42
    Vincè, mi fai sempre arrostire! Bellissima poesia.
  • Donato Delfin8 il 30/04/2011 18:29
    Evvai che qui s'onda zi zi

    Ah bè Vincè
  • Anonimo il 30/04/2011 17:42
    Bella Vincé, le emozioni profonde date da un grande amore non si perdono mai e rimangono sempre vive in noi, nel nostro desiderio dell'altra.
  • Anonimo il 30/04/2011 13:29
    Solo un grande amore può suggerire versi come questi...è un periodo d'oro, Vincenzo. La tua poesia splende come quel sole che brilla nell'avvincente cielo... ciaociao, grande.
  • Janco B. il 30/04/2011 12:12
    La fusione tra amata e natura qui assume connotati di irreversibilità... neh... Si fa fatica a distiguerle... anche volendo andare alla ricerca di un ipotetico corpo mortale, lo si potrà più trovare se non nel bosco chiazzato di sole lampi felci
  • silvia ragazzoni il 30/04/2011 12:02
    Vincenzo è MERAVIGLIOSA in tutte le sue parole!!
  • Don Pompeo Mongiello il 30/04/2011 11:01
    Facciamo così: Io mi autonomo Pompeo Magno, senza pretese e senza affanno, e da questo momento ogni tua opera che mi piace in modo particolare, di alloro cingo la tua testa, e questa è una di quelle!
  • Anonimo il 30/04/2011 10:49
    quando il cielo si colora di caldo sole la notte è degli amanti è bello contare le ore tra dolci abbracci e baci. ciao e buon fine settimana. poesia ok
  • Ada Piras il 30/04/2011 10:21
    Bellissimi versi.
  • karen tognini il 30/04/2011 09:22
    nel profumo della Tua pelle
    il sapore tenero untuoso della Tua anima
    entra ogni giorno in infinito sole nella mia

    donando al mio quotidiano vivere
    la primizia di un Alba
    approdata sulla riva celeste

    del Suo primo lussureggiante Amore

    Quando si ama con il cuore e l'anima... si ama in eterno...
    Vincenzo versi sublimi... come questo sublime Amore!!!...

    Bravissimo...
  • Cinzia Gargiulo il 30/04/2011 08:50
    I tuoi versi fanno iniziare bene la giornata... bellissimi!...
  • - Giama - il 30/04/2011 08:46
    p. s: scusa la ripetizione nel commento... ma si era bloccata l'immagine: giusto così, che rimanga impressa ancora meglio!

    Ciaooooo
  • - Giama - il 30/04/2011 08:44
    immagini
    d'attimi trasformati
    in luce

    da profonde emozioni

    in forme d'insostituibile eternità

    immagini
    d'attimi trasformati
    in luce

    da profonde emozioni

    in forme d'insostituibile eternità...

    esattamente quelle immagini che hai donato Tu in questi magnifici versi!

    Grandissimo Vin!

    Ciao Gia
  • Anonimo il 30/04/2011 08:44
    Come sempre, le tue liriche sono raffinate e olto ricercate nella scelta delle parole. Bellissima anche questa

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0