PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Resto sola coi miei pensieri

Resto sola coi miei pensieri,
che sono tanti e a volte poco sinceri.
Resto sola coi miei pensieri,
quello che era ieri diviene oggi e sogna il domani.
Resto sola coi miei pensieri,
abbraccio il freddo d'inverno e cerco il tepore del sole.
Resto sola coi miei pensieri,
appassisce una rosa ed un'altra germoglia di nuovo profumo.
Resto sola coi miei pensieri,
scorre lenta e cerca uno scopo,
questa battaglia giocata ingannando,
miseria dell'uomo che grida piangendo,
al sogno tradito chiamato vita.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 27/07/2011 15:26
    i pensieri ci accompagnano, sempre ed ovunque a volte in voli pindarici... a volte ci riportano nella cruda realtà... stavo per perdere questa bellissima poesia un bacio dolce terry
  • Francesco Giofrè il 06/05/2011 19:47
    pensare è infinito. pensare a volte è diabolico altre è splendido
  • denny red. il 01/05/2011 02:29
    Resto..
    abbraccio..
    questa battaglia
    giocata.. ingannando...
    ... chiamato vita.
    Bella!!! Teresa

  • loretta margherita citarei il 30/04/2011 21:20
    bella
  • Anonimo il 30/04/2011 18:00
    La solitudine con noi stessi può sembrare pesante, ma è l'unica realtà che ci fa conoscere come realmente siamo, cosa vogliamo, che ci fa prendere coscienza di quanto ruota attorno a noi.
  • Teresa Tripodi il 30/04/2011 17:22
    guliano i tuoi commenti sono a dir poco squisiti
  • giuliano paolini il 30/04/2011 16:59
    a volte ci prende lo sconforto di fronte alla enormità della vita, basta un pochino lasciamo sconvolgerci senza domandarci, senza rifugiarci nei pensieri nelle idee in quello che vorremmo fosse diverso, maggiormente gestibile, la vita è oltre le nostre paure e quando prendiamo coscienza di questo diventa davvero troppa ecco che esplode un senso di riconoscenza così perpetuo che ogni istante è un inno che si mescola ai tanti canti della natura, dai canta con me ti amo vita perchè non sai chi sono e non ti interessa.
  • Sergio Fravolini il 30/04/2011 14:42
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Federica Cavalera il 30/04/2011 12:40
    La vita come sogno tradito, l'uomo che piange perchè magari voleva che le cose andassero diversamente... un messaggio interessante questa poesia.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0