accedi   |   crea nuovo account

Nella natura

Parte del creato tu ed io,
gli astri del cielo sopra di noi,
il vento scompigliava
le nostre coscienze.
Alberi e fiori invadevano
la nostra umana natura
braccia e gambe,
in metamorfosi,
divenivano rami legnosi
dove poggiavano cinguettanti augellin.
I nostri capelli
diventano chiome,
il cervo ci scruta,
bramendo da lontano.
Le querce intorno a noi,
la rappresentazione visibile del divino.
Forze ed entità misteriose
benigne e maligne
danzano intorno a noi.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Grazia Denaro il 20/01/2012 16:18
    Bella, versi molto riflessivi sulla natura rispetto a noi.
  • Anonimo il 08/05/2011 11:14
    tutto risplende nella natura brava Fede molto bella...
  • Giacomo Scimonelli il 01/05/2011 09:31
    bei versi... brava
  • loretta margherita citarei il 30/04/2011 21:00
    piaciutissima
  • Salvatore Abbate il 30/04/2011 19:11
    Penso che tu abbia molto le idee chiare di ciò che sei ciao
  • Anonimo il 30/04/2011 17:56
    Molto bella. Una poesia che esprime tutta la tua consapevolezza.
  • Auro Lezzi il 30/04/2011 17:52
    Qui emerge la tua anima che riflette.. Attratta da ciò in cui credi.. E lo esprimo totalmente..
  • Federica Cavalera il 30/04/2011 15:51
    Grazie Ornella.
  • Ornella Gori il 30/04/2011 15:50
    Surreale, ma efficace!
    Sei veramente originale e dotata!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0