username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'insegnante

Alla nascita il Signore
per decidere il destino
chiede a tutti " Che vuoi fare
quando più non sei bambino?"

Tutti restano indecisi
quella scelta è importante
ma qualcuno ha già deciso
VOGLIO FARE L'INSEGNANTE

Anche il nostro Padre Eterno
resta sempre sconcertato
che qualcun per scelta prenda
quel mestiere sciagurato.

Tu ti sforzi di insegnare
tre concetti e sei nozioni
ma ti trovi poi a contrasto
con un sacco di coglioni.

Con gli alunni da una parte
da quell'altra i genitori
se ci metti anche i colleghi
c'è da dar proprio di fuori.

Alla sera poi la casa
nel suo seno alfin ti accoglie
quando, stanca della scuola,
torni ad esser madre e moglie.

Solo che per informarci
e trasmetter la tua pena
devi tutto raccontarci
senza... preparar la cena.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2011 18:35
    Purtroppo insegnanti come te non si trovano più!!! E il peggio deve ancora venire! Apprezzata moltissimo questa tua, complimenti sinceri
  • Giacomo Scimonelli il 02/05/2011 08:06
    originale e semplice... ma di gradevole lettura
  • Janco B. il 01/05/2011 22:08
    Parte con andazzo da vaga omelia, poi improvvisamente si secolarizza, fino all'apoteosi del SACCO DI COGLIONI. Simpatica, un po' meno i cibi al microonde immagino, ma che vuoi farci
  • loretta margherita citarei il 01/05/2011 21:49
    semplice, ma veramente bella, apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0