accedi   |   crea nuovo account

Alberi... stagioni... persone

Ci sono alberi sempre verdi
ma per le sofferenze della vita diventano rari,
le stagioni si sono fermate, c'è solo l'autunno
le foglie cadono, muoiono.
le foglie ingialliscono, si ammalano
quelle verdi ci sono ma diminuiscono sempre di più
i germogli sono sempre più rari.
L'albero è sempre lì, con le sue radici.
Non può spostarsi per cercare nuova linfa
nuove stagioni, aria pura.
Rimane lì in silenzio, può solo assorbire
le disgrazie della vita, aumentando la sua corteccia
e sperare che il sole le dia nuova vita.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Gabriella Afa il 20/07/2012 18:27
    Bellissimo il tuo accostare la natura con la vita... versi intensi che esprimono tutta la sofferenza del vivere umano.
  • Anonimo il 02/05/2011 16:55
    Molto bella e apprezzata questa metafora sulla vita e sull'uomo.
  • Ada Piras il 02/05/2011 11:35
    Si siamo simili.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0