accedi   |   crea nuovo account

AD OGNI TEMPO

Ad ogni tempo….

Ciò che inquieta l’animo non è sempre la perfezione, ma altresì la precarietà che si trasforma in stabilità.

Un orologio a pendolo scandisce il tempo che rappresenta per se uno strumento di precisione, di perfezione.
Un sottilissimo filo di tungsteno unisce sapientemente due cardini, la sua forza e la sua resistenza lo rendono straordinariamente affascinante ed al contempo precario.
Il tempo rappresenta soltanto un modo per creare un’apparente armonia nell’inquietante caos che sovrasta la mente dell’umano, è qualcosa d’impalpabile, d’irreale oserei dire.
Allo stesso modo, anche per l’orologio quell’anima di metallo rappresenta l’inizio e la fine di un tempo, di uno spazio dove tutto è in funzione di tutto ma che basterebbe il minimo cedimento di quest’ultima per far cessare l’intero movimento.
Così è anche per il nostro cuore, quando smette di pulsare ci sentiamo venir meno, cerchiamo un appiglio per poterci aggrappare, sentiamo la nostra mente divenire più leggera ed affidabile.
Così è per la nostra natura, nonostante le continue torture da parte dell’essere umano, nella sua tanto faticata armonia cerca di regalare alla nostra vita ancora attimi di profondo respiro.


Così è stato sin dall’inizio della nostra esistenza, quando qualcuno ha saputo attendere per noi ben nove mesi, lasciando nella precarietà della mano dell’uomo la stabilità dello scettro divino.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • luisa berardi il 12/10/2008 13:54
    ma questa non è una poesia. bella riflessione, buoni i contenuti, ma non rientra nell'ambito poetico... hai le idee un po' confuse.
  • Luigi Lucantoni il 02/05/2007 21:54
    Esiste il genere "Riflessioni" nella categoria dei racconti. È una forzatura far rientrare dei ragionamenti in prosa nel novero delle poesie.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0