username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Serpenti cartacei

nato a giugno
nato a gennaio
nato a settembre, seminando parole,
l'orgoglio lascia punti di sospensione.

aerei in fiamme bianche baciano bandiere
le donne serve sulle loro linee
grottescamente dondolano sulle loro forme, meraviglie!
carta da giornale copre il seno appena munto,
un seno schiaffeggiato, martoriato, non in vendita
seppur venduto.

un uomo capelli, trofei, pragmatica nel taschino
beatifica le visioni sordide dei generali,
non ci sono minacce, dialetto a parte
l'italiano trasuda miscele,
caffè, gigli mediterranei, teste glabre,
mutamenti di terra cotta facili per il restauro,
flatulenza di anime nel giardino del padrone.

uomini e donne con occhi aperti,
vergogne debellate, progressione,
evoluzionismo, zen, fede,
corone dopo Cristo,
e poi cicli e cicli, chemioterapie al cielo,
spot e videoclip, telegiornali e bei costumi.

tutto è vita, splende e vocifera nei letti,
sulle scrivanie, in ascensori, attimi di pausa
e la vita riprende, niente più in affitto,
chi compra?

manganelli della pace, pornoshop guerrafondai,
figlie in prestito sgretolano mummie più recenti,
il controllo della coda è perfezionato,
un amore che partorisce schiere di rettili
color pece,
inaugura la vita.

fantastico mondo, aspettando le donne senza vesti
con vagine più moderne, uomini con orgasmi
chilometrici, frutta, serpenti e angeli,
tutto è vita,
schiavi non ce ne son più,
questa vita libera
vede con diplomazia
i genitali di Dio e le cosce della signora puttana,
escort e modella, quella schifosa
che in strada mendica, quei fottuti barboni,
straccioni, vuoti a rendere e carne da cannone,
guerra! guerra!

la vita siede in poltrona!
cosce aperte e occhi fumanti,
voci estinte anche nell'orgasmo.

questa vita non è in vendita!
questa vita non è in vendita!
così si legge su un serpente cartaceo.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 02/05/2011 17:25
    Incredibile testo in uno stile assolutamente invidiabile..
    bravissimo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0