accedi   |   crea nuovo account

E vorrei

... e vorrei baciarti
lì dove mi aspetti,
muovendosi a tempo,
all'appuntamento
tenendoci per mano...

Poi, giunti a riva,
la mano sulla nuca,
la tua mano, sulla mia nuca.

Allora sento
tutto il peso della notte
sulle spalle
che si contraggono verso
un sol punto,
sempre più preciso
nella nostra mente
dove l'aroma liberi
di mielato mosto
assieme al tuo fiato,
di disperazioni odorante,
ch'esali fino a me,
piegato nel tuo piacere,
che anche stavolta
travalica
la conoscenza del tuo sapere.

Il mio sudore odora d'orgoglio,
il tuo sorriso sa di speranza,
ma,
io e te,
siamo attori,
e ci rivestiamo,
dei panni smessi sol per l'occasione.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0