username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'Io peccatore

All'umana natura
nemmeno io
immune
non sono;
dai media
tentatori
incantar lasciandomi,
chi non conosco
giudico;
e in quella bracia
de lo girone ultimo
de lo inferno,
da Pietro imparziale
scacciato già,
proprio io,
i peccati miei
a friggere
mi ci trovo.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 04/05/2011 16:08
    e sì... hai proprio ragione Don... piaciuta
  • loretta margherita citarei il 03/05/2011 21:32
    chi più chi meno pecchiamo, piaciuta
  • Anonimo il 03/05/2011 20:07
    Mi sa che bene o male friggiamo tutti. Bella complimenti
  • ciro la ferola il 03/05/2011 16:22
    il peccato sta in noi, insito ma removibile, in quanto esso altro non è che un concetto.
  • carmela marrazzo il 03/05/2011 13:22
    se Dio ci vooleva perfetti ci avrebbe creati angeli non uomini e come tali nessuno di noi sfugge alle tentazioni. Importante è sforzarsi di esser migliori.
    molto piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 03/05/2011 12:27
    Molto bella Don... nessuno di noi è immune...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0