accedi   |   crea nuovo account

Una rosa viola

Qualcuno mi disse
questo non è il colore adatto per una rosa...
guardo l'immagine che mi coglie all'improvviso
e mi piace...
stranamente mi piace...
la rosa del mistero che sboccia
su sentieri di sensazioni mai provati
il velo di tristezza che un sorriso sincero nasconde
la forza che si concepisce dentro l'embrione insieme al dolore
la luce che fa nido nel grembo del crepuscolo
il buio che si inginocchia davanti alla luce
l'enigma del pensiero nascosto tra le righe
rugiada del mattino che sveglia il sogno
il sogno che sveglia la speranza di un giorno...
"dove sei amore mio,
in quale angolo dell'universo ti sei nascosto"
mormorio dei petali... "cercami... ti aspetto"
sinfonia dei pianeti, inno cantato ad una rosa
coi petali senza peso...
è nostalgia, è l'amore, è la percezione che trasforma
la lacrima nella rugiada
è la bellezza che rimane bellezza
nelle viscere dello spazio e dello tempo...
Dai dimmi come ti sembra...
respirai profondo, sorrisi, e non dissi niente
la magia risiede negli occhi che la vedono...

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Raffaele Arena il 08/09/2011 01:32
    Che poesia meravigliosa, come tutti i colori il viola e' un'interpretazione dei nostri occhi, questa rosa per me non ha colore. e' come fluorescente... magica come la tua poesia
  • Bruno Briasco il 13/06/2011 11:11
    Anch'io cone Vincenzo adoro il viola, megli ancora il lilla. La tua poesia è bellissima con una chiusa ancora di più! Brava.
  • Vincenzo Capitanucci il 03/05/2011 13:05
    Bellissima Suzana... adoro il viola..è un colore di resurrezione...

    ... la forza che si concepisce dentro l'embrione insieme al dolore
    la luce che fa nido nel grembo del crepuscolo...

    la magia risiede negli occhi che la vedono...è così... e sempre sarà così...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0