username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I tuoi piedi ridono

I tuoi piedi ridono
Senti pulsare l'universo intero
Non sei in un angolo di terra
Sei un mondo nell'infinità dei mondi
Se indifferente non esisti
Non rendi giustizia ai pianeti
I tuoi occhi ridono
Hai visto gli uomini per ciò che sono
Più piccoli di ciò che creano, più ridicoli nei gesti che nelle parole
Mettono luce ovunque tranne che in sé stessi
Preoccupati di te, di trovare la tua di luce
Ne hai visti di nudi e felici, di adornati e depressi
Ne hai visti di nascosti ad aspettare qualcuno nella loro trappola
Suicidi di un'insensata selezione artificiale
(Molti addirittura cacciano per avidità invece che per fame)

Ora non ti preoccupare, il tuo cuore risiede qui
Nel bene, nella povertà e nell'attesa
Potresti avere la fortuna di vedere il sole ancora un altro giorno
Non credere mai di aver visto abbastanza
Ora hai rimosso ma amandoti in una notte camuffata da sogno ti chiesi
"Piangi mai?"
Tu rispondesti: "Io sorrido"
Eppure nel tuo viso l'amore si confondeva
Nella passività di chi aspetta qualcuno per essere raccolto
Mi accostai con fare molto lieve
E qualcosa fu Eternità in meno di un secondo
Ora non ti preoccupare, il tuo cuore risiede qui
Puoi muoverti, nessuno ti delimita
Puoi toccare il vuoto, lascia i riempitivi
È il paesaggio dove le anime combattono la felicità della morte

Hai sei anni e prendi la bici
Vai a vedere la gente di cui hai sentito spesso parlar male
I nascondigli e gli angoli delle strade
Guardi i volti dei tuoi simili e non sembrano così cattivi
Un signore ti ferma e ti chiede dove sono i tuoi genitori
Tu rispondi che stai andando da loro
Riprendi a pedalare
Il mercato prolifera di gioia, i pescatori urlano per condividere la fatica
I marchingegni coi fari e i clacson sono ovunque
Non vedi l'ora di sedere un giorno sul sedile davanti
Ti dirigi verso il mare, sei nel sottopassaggio
Hai detto una bugia, non stai andando da nessuno
Vuoi solo vedere il mondo per come è
Vuoi liberarti dagli ombrelloni parlanti
D'un tratto tutto ciò che scorre in te si ferma
Non c'è più nessuno, ti guardi indietro
Fuggire è un ottimo modo per rimanere nel cuore di tutte le persone che ami
Tranne che nel tuo

Sei un mondo nell'infinità dei mondi
Di fronte al mare
Qualcosa è Eternità in meno di un secondo

Ora torna a casa
L'amore
Come le onde che nascono e tornano
Non aspetterà in vano
Il momento per incontrarti

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0