PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Noia!

Striscianti vermi
lunghi e melmosi
mordono le carni tenere
di un angelo caduto
dalle ali spezzate
carogna puzzolente
vita senza vita
divorata lentamente
dalla sua insensatezza
di scialba esistenza
di desideri tenuti segreti
di peccati mai partoriti
di giorni silenziosi
divorati e dissanguati
da una noia carnefice
del suo stesso boia.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Mario Olimpieri il 29/06/2012 12:09
    La noia è una pessima compagna di viaggio, ma è facile da sconfiggere con i mille interessi che ci offrono la cultura e la natura con i suoi meravigliosi e gratuiti spettacoli.
  • nicoletta spina il 08/05/2011 22:24
    Hai reso molto bene l'idea con sapiente uso di parole... la noia è forse peggio del dolore, al quale comunque si reagisce e insegna a crescere.
  • claudia checchi il 03/05/2011 22:59
    concordo con l'amico giacomo... complimenti...
    ciao cla..
  • Giacomo Scimonelli il 03/05/2011 16:40
    versi intrisi da rabbia.. ben scritti... piaciuto lo stile e le parole usate

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0