PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutti gli amori finiscono

Tutti gli amori finiscono
Nel momento in cui iniziano
L'attesa di viverli
Rende uniche
Emozioni che consumate
Diventano "solite".
Tutti gli amori si perdono
Nel momento in cui si incontrano
Percorrendo strade sinuose
Uniti dal Caso
Camuffato da Destino.

Tutti gli amori si allontanano
Nel momento in cui sono vicini
Una stasi quotidiana
Gesti abituali
Si sostituiscono
a Sogni
Desideri anelati.
L'immaginazione cede il posto
All'arabesca oggettività
Tutti gli amori finiscono
Nelle solitudini
E nei ricordi
Di quegli attimi assoluti
Istanti d'eternità
Che non sapremo
Mai perdonarci

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 12:28
    Tutti gli amori finiscono
    Nelle solitudini
    E nei ricordi
    Di quegli attimi assoluti
    Istanti d'eternità
    Che non sapremo
    Mai perdonarci
    sarò illusa ma io credo all'amore eterno... anche se non sempre lo si può avere accanto in eterno...
  • Anonimo il 04/05/2011 10:07
    Forse... pensa troppo... purtroppo devo dire che Origine ha ragione... sono pochi gli amori eterni...
  • Anonimo il 03/05/2011 17:19
    Non tutti hanno la capacità di sorprendere sempre o, se vogliamo, l'apertura mentale verso il divenire. Spesso si considerano punti di arrivo, quelli che invece dovrebbero essere punti di partenza, trampolini di lancio. Secondo me, l'uomo, tra tutte le cose, è quello più statico, pur avendo una marcia in più nella sua mente, nella sua essenza.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0