accedi   |   crea nuovo account

Incomunicabile infinito

Sei nell'infinito
d'ogni senso sospeso,
sei in un'intenzione sussurrata,
sei nell'attimo di un battito,
sei tu, amore e odio,
urla e sussurri,
corse e passi lenti,
sei meta
ma anche fuga da te.
stendi umore mutevole
su pieghe di astratto,
odi musica tra nubi di tuoni,
vaghi in alluvioni del sentire,
ti perdi nei deserti della mente.
Perché sei tutto, e sei il vuoto...
Sei arbitrio di pensiero
e schiavo di sgomenti
ed io ti seguo nell'infinito
di follia amante,
solo foglia d'autunno morente,
nell'incomunicabilità delle parole.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 03/05/2011 21:19
    bella
  • ANGELA VERARD0 il 03/05/2011 20:23
    che bella questa poesia... trasuda emozioni che condivido ed è scritta veramente bene...
  • vasily biserov il 03/05/2011 18:52
    Bravissimo!! insegui la tua donna, potrebbe veramente renderti felice, anche se...
    bei versi!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0