username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Donna sei la gioia

Ti ho guardata e ho rivisto il sole in un batter d'occhio
è tornata la luce
il salice abbozzava un sorriso
diversamente dal piangente nominato
ed io mi guardavo senza ammettermi
e mi accoglievo figurandomi nella mente
Ero dotato di bellezza che non era di mia proprietà
ma si comportava con gioia dentro di me
I boschi avevano ricominciato i loro canti
tutte le porte erano state accese
come le lanterne aperte
e il mio cuore che innalza un canto di gioia
vive interiormente come acqua limpida.
La tenerezza della guazza rende i campi dorati
e la bassa marea rima il candore del sole
li guardo con esultanza
mentre si chiude l'imposta
quella della vita poco prima e quella fra breve
capisco il valore dell'esistenza
ma rimango stupido dell'eleganza
Quando mai mi chiedo!
Perché non resta mi domando!
Compresi che il pianto sarebbe tornato
ma in quel momento il fumo della sigaretta era piacevole
quello che un tempo era sofferenza
in quel momento era un grande sollievo
ma non è di mio dominio
O forse lo è!
Sicuramente lo era!
Le espressioni dell'occhio felici per me
mi fanno tornare il vocabolo
proprio come quando spira il libeccio
come il fragore delle onde del mare
risonante come il cancello della casa che si apre
come il cagnolino che si ferma
e mi sorride
Mio padre e mia madre non sono con me
ma li sento gioire del mio tesoro
Dove vai?
Resta con me!
Non te ne andare!
Niente altro di nuovo
se torno com'ero
se tu emozione dell'essere fuggi da me
anche il cancello diventa pallido
e magro proprio come il mio sorriso
che rimane vuoto.
È stato bello conoscerti
spero che tu torni da me
tanta gente ti valuta e parla di te
la gioia li,
la gioia là
la gioia sopra,
la gioia sotto... ...
La donna è la gioia...
Torna da me,
ti prego
come i fiocchi di lana del pioppo
come il profumo dell'erba appena tagliata
non tramontare come il sole infuocato
resta
torna
rinnovati
al mio fianco

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Tony Golfarelli il 04/05/2011 12:49
    dafne è ora di andare a cena troppo simili...
  • Anonimo il 04/05/2011 12:23
    Tony spero che lei ritorni... molto bello questo tuo scritto.. pieno di malinconia e di amore.. la gioia è la donna.. la gioia è l'uomo... sono senza parole mi piace davvero un sacco...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0