PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando piove

Amo la pioggia...
Ed ogni goccia è un petalo di rosa
Che prima di cadere
Ne ha di strada da fare
E passano i secoli
Ma lei no
A volte è dura e può far male
A volte ti accarezza e si lascia accarezzare
La pioggia cade e grida il suo tormento
La pioggia cade con un tenero lamento
S'infrange sopra tutti e senza distinzione
Non ha pregiudizi e nemmeno un'intenzione
Non la puoi fermare, è come un'emozione
Non la puoi neanche chiamare, non risponde ad un padrone
E sulla pelle scivola
Come se avesse un'anima
Eternamente condannata ad essere l'estensione di una lacrima
Amo la pioggia
Perché mi copre il sole
Quando un sorriso fatica ad affiorare
E perché sembra l'unica reazione tangibile
Che il cielo ci ha deciso di concedere
Una stella brilla, ma dalla sua distanza
Non può fare nulla
Invece una goccia
La senti che ti tocca
E puoi decidere se vestirla di allegria
O di una inconsolabile malinconia
Amo la pioggia
Perché mi bagna
Perché è più fedele di qualsiasi compagna
Amo la pioggia
Anche se lei non ama me
Amo la pioggia
E non ho bisogno di tanti perché
E me ne vergogno un po'
Ma sarà l'unica che per sempre amerò.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Fernando Piazza il 03/07/2011 10:27
    Sei riuscito a personificare la pioggia, le hai dato corpo e anima e le parole che le hai dedicato sono un inno alla sua meravigliosa "manifestazione". Molto bella e musicale.
  • Ada Piras il 04/05/2011 21:42
    Mi è piaciuta
  • Anonimo il 04/05/2011 21:42
    bravissimo jingol profondissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0