PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Angeli della strada

Su quattro ruote si muove il corpo,
su due viaggia il cuore.
Libertà di andare veloci o lenti,
è il rombo del motore che annuncia l'arrivo,
come il tuono precede il temporale.
Amala andando al massimo
ma guidala col cervello fermo.
La pioggia ti bagna
il vento ti asciuga.
Apri quel polso fallo a manetta
ma nel casco metti la testa.
Cavaliere in sella di un demonio a motore,
ma questa è passione e a volte si muore.
Molla quel polso,
fallo con stile,
scorre l'asfalto,
percepisci l'odore,
è un'emozione che fa vibrare il cuore.
Alza il tuo braccio,
accenna un saluto
ricambia il gesto dell'angelo che hai incrociato.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • salvo ragonesi il 11/05/2011 12:02
    molto bella anche il finale salvo
  • Anonimo il 06/05/2011 19:42
    intensa e bella... molto bella a presto
  • Bruno Briasco il 06/05/2011 18:07
    Splendida cara Teresa... bella davvero, sensibile e protettiva...
  • Giusy Lupi il 06/05/2011 00:23
    Ricambia quel gesto dell'angelo che hai incontrato, complimenti piaciutissima, a presto ciao Giusy
  • Giacomo Scimonelli il 05/05/2011 19:27
    ''... Molla quel polso,
    fallo con stile,
    scorre l'asfalto,
    percepisci l'odore,
    è un'emozione che fa vibrare il cuore.
    Alza il tuo braccio,
    accenna un saluto
    ricambia il gesto dell'angelo che hai incrociato.''

    bella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0