PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le mie amate colline

Amate colline,
fin dove l'occhio arriva vi espandete,
disegnando dossi all'orizzonte.
Boschi verdi.
Prati fioriti.
Doci pendii, inebriano profumi e colori,
di ginestre e lupinella.
Un chiacchiericcio di uccelli.
Gorgogliano timidi ruscelli.
Le vostre tristezze porto nel cuore
di chi amaro vi ha calpestato.
La mia mente riposa in quel sordo e dolce sonno.
All'animo giunga il canto di vita che voi donate.
Un pensiero vi rivolgo.
Il sogno mio da voi protetto nell'ultima dimora.
Canto al creatore
di chi per esser nato muore.
Rifuggono cupi giorni di malinconia.
Non più tormrnti, né dolore.
Ritroverò la pace
nell'oscurità della vostra luce.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 05/06/2011 18:52
    bellissima descrizione con dovizia di particolari tra boschi prati colline... ricordi trisiti e lontani... ora il bel canto di vita... bellissima complimenti virginio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0