PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non c'è spazio per un paio di birre

Ebbrezza, vento caldo, aliti di vita;
dare una parola.
Con gli occhi parlo
le mani, mulinelli di vita quotidiana,
le stringo,
a volte son flebili, altre son sudate,
mai son ferme.
Persi, nel nostro buco nero
viaggio senza meta
nella nostra ipocrisia;
uomini lupo, donne vampiro,
figli criminali
accantonati nella strada della loro povertà,
o ancor peggio
del loro perbenismo;
e sono qui a scrivere cazzate
per fare bella figura, difronte a voi
e scoprire poi di avere solo
una vita ingiallita.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Dora Forino il 20/06/2011 17:08
    Versi intensi e profondi, mulinelli di vita quotidiana, persi, nel nostro buco nero di gente
    che vive nell'ipocrisia.

  • Maria Rosa Cugudda il 05/06/2011 14:50
    Profondi versi, per considerazioni che toccano un po' tutti!
    piaciuta!
  • Bruno Briasco il 21/05/2011 14:00
    un'introspezione non è mai una cazzata, ma un mettersi a nudo e un mettersi in dubbio che va elogiato se non altro per la sincerità e per essersi "scoperti"
  • karen tognini il 14/05/2011 21:09
    Bravo Pietro...
    ma di sicuro non hai una vita ingiallita...
    forse è solo la birra nel boccale...
  • Don Pompeo Mongiello il 13/05/2011 20:07
    Mi piace e quindi un plauso per questa tua veramente bella!
  • Anonimo il 07/05/2011 06:53
    Beh proprio delle cazzate non direi, anzi! Molto piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0