PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La carta del re

se scrivo
se canto
il destino
è riservato
se ascolto
e comprendo
mi sento
appagato
se gioco
se invento
vinco il
tempo
ma poi
rispetto le
leggi più
dure

se osservo
se capisco
lo metto
nel conto
se parlo
e sento
le emozioni
colpiscono dentro
adesso mi
volto indietro
nel tempo
sul filo
del gioco
entro cliccando


se urlo
al mondo
la soluzione
non è
per furbizia
ma ho
ragione cerco
di stare
nella strada
asfaltata e
non rischiare
di fare
l'errore

nel gioco
al punto
di non

12

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 08/05/2011 15:46
    Ottima
  • alfio magnano il 08/05/2011 15:13
    molto bella... complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0