accedi   |   crea nuovo account

La spola di un Eterno Amore

Per quanto scrivo
e "Veda"
qualcosa di più profondo

non faccio un passo avanti

la mia natura non cambia
trova nel Tuo mantello celeste
la roccia di basalto

appena lascio
un po' di spazio

brucia
s'infiamma di Te
il mio corpo

sale dal basso
scende dall'alto

tornando ad essere

intrecciando il nostro ultimo verso
al primo

la prima pagina eterna

del libro d'Amore dei nostri Inizi

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

"un po' di spazio alle mie emozioni"... Ero cosi emozionato scrivendola che l'ho dimenticato


0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • loretta margherita citarei il 08/05/2011 21:19
    la tua natura non può cambiare sei una bellissima anima...
  • Don Pompeo Mongiello il 08/05/2011 20:52
    Piaciuta ed apprezzata in modo particolare, peccato che il magno è andato a Roma e non può alloro porgere sulla tua testa di Grande poeta
  • karen tognini il 08/05/2011 19:23
    La tua Vi..è una natura romantica... spirituale.. passionale.. il tutto condito da una grande genialita'...
    Meraviglioso sentire...

    ... appena lascio
    un po' di spazio

    brucia
    s'infiamma di Te
    il mio corpo

    sale dal basso
    scende dall'alto
  • Anonimo il 08/05/2011 18:31
    Non s'interrompono mai le emozioni nella nostra più pura essenza.
    La vita stessa, in tutte le sue manifestazione è emozione, è energia che muove il tutto contemporaneamente ovunque in una danza yantrica divina.
    Un inchino in fede
    Nel
  • Nicola Saracino il 08/05/2011 17:29
    No, Vincenzo non è "sempre più bravo". Vincenzo "non fa un passo avanti" perché vede "qualcosa di più profondo", sale e scende avvampando, brucia e non si consuma come fatto di materia divina o di Amore. N
  • Anonimo il 08/05/2011 17:24
    Molto bella questa spola di un amore eterno che trova nel Suo mantello celeste la roccia di basalto, durevole nel tempo ed eternamente granitica. Sempre più btravo... ciaociao
  • Anonimo il 08/05/2011 16:00
    pagina eterna del libro d'amore dei nostri inizi... che dire... null'altro di più di quete meravigliose parole... bella Vincenzo
  • Anonimo il 08/05/2011 15:55
    ... senza inizio... senza fine, sempre magia nei tuoi versi...
    bellissima!
  • lucia pulpo il 08/05/2011 15:45
    ,,, Intrecciando il nostro ultimo verso al primo... Amore immortale, che belllo!!!!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0