PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

... a te che sei speciale

Cos' è questo fardello
che mi schiaccia il petto,
che a fatica riesco a reggere.
Questo batticuore sconfinato
che mi tira il respiro,
che si insinua nel mio cuore,
mi raggela il cervello
e non mi abbandona più,
mentre medito sul suono
della tua voce piango.
Sei tu questo pensiero
che mi smembra
ogni cellula del corpo.
Perderti sarebbe come
morire con il vuoto dentro.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • andrea piumedoca il 08/05/2011 20:22
    Non merito i vostri complimenti... sono solo emozioni che il mio corpo prova...
  • Anonimo il 08/05/2011 20:02
    andrea bravissima a trasmettere emozioni grandi brava
  • silvia ragazzoni il 08/05/2011 19:48
    bella e sentita Andrea

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0