accedi   |   crea nuovo account

Alla volta abbandonata

Un'altra volta,
si volta e si rivolta
ferma,
stravolta,
in moto d'astri
avvolta.

E non v'è volta
se non celeste
a tinger sogni
in cometa scia

com'era è,
gente piangente
di gioia ingioiellata
lacrima il lustro
d'un tedioso così sia
alla volta abbandonata.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • laura marchetti il 09/05/2011 21:04
    UN INCASTRO DI PAROLE COME GEMME DI UN ANELLO CHE CI LEGANO IN UNA CATENA DI MANI TESE... FORSE UN'UTOPIA... GRANDISSIMO SIMO
  • loretta margherita citarei il 09/05/2011 18:42
    eccellente
  • Ada Piras il 09/05/2011 16:19
    Quasi uno scioglilingua, molto profonda.
  • Anonimo il 09/05/2011 15:46
    Con un ritmo scanzonato e sottile hai colpito con una stoccata di formidabile verità!
  • Anonimo il 09/05/2011 12:37
    il nostro giocoliere delle parole, senza mancare mai di pathos, ha scritto un 'altra chicca di gran stile... che bravo
  • ELISA DURANTE il 09/05/2011 10:17
    Quando il distacco è tanto tangibile da fare male...
  • Vincenzo Capitanucci il 09/05/2011 08:48
    Volta e rivolta la zolla.. finché stravolta... rimane avvolra sotto la volta... di una gioia ingioiellata d'astri..

    Bellissima Simo.. lacrima il lustro..
  • karen tognini il 09/05/2011 07:48
    Mi sono stravolta Simo... Un'altra volta,
    si volta e si rivolta
    ferma,
    stravolta,
    in moto d'astri
    avvolta.


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0