accedi   |   crea nuovo account

La calcolatrice

Solo con te i conti tornavano,
ma nella vita è un gran casino,
se cerchi di fare i conti ti accorgi
che alla lunga non risultano più,
e ti trovi a cercare gli errori.
Io e te siamo due, poi mi dici,
ma c'è Susanna, quindi siamo tre,
ma non capisco e ti chiedo,
ma questa chi è?
Il triangolo no... non l'avevo considerato.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • denny red. il 10/05/2011 01:16
    Piaciuta!!! Anna, riflessiva.. Brava!!!

  • Aedo il 09/05/2011 20:11
    Poesia molto simpatica e divertente, che comunque fa pensare. Brava!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 09/05/2011 18:38
    sei straordinaria
  • Ada Piras il 09/05/2011 17:50
    amara ironia. BRAVA
  • Anonimo il 09/05/2011 16:01
    Scusa Anna Rita, ma non sarà mica la calcolatrice Susanna? Divertente poesia!
  • Vincenzo Capitanucci il 09/05/2011 14:07
    Sola con Te.. i conti tornavano..

    Molto bella Anna Rita... oggi in tre.. non tornano più.. ma questa chi è...?
  • Anonimo il 09/05/2011 13:48
    sempre indesiderati ma questo Oste deve sempre fare i conti per noi?, con un sorriso un bacio Salva.
  • Simone Scienza il 09/05/2011 11:59
    Gli unici conti che vale la pena tenene sono quelli del cuore,
    gli altri calcoli ci vuole... fegato e portano solo dolori

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0