username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Polvere di Poesia

Quanta polvere
in questo villaggio
abbandonato

da tempo
rari sono i passanti

i frutti
sugli alberi
non vengono colti

aperte e vacanti
le dimore

i giardini incolti

nella polpa
i vermi vanno a nozze

anche il sole
svanisce

come fare in questa realtà a risvegliare un'anima poetica dalla morte

solo
colui che dona la sua gioia al silenzio

sigilla le parole
in un canto d'Amore

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Annamaria Ribuk il 10/05/2011 12:26
    ... la polvere va alla Terra... l'essenza è custodita nel cuore...
  • Giacomo Scimonelli il 10/05/2011 07:51
    complimenti Vincenzo...
  • franco picini il 09/05/2011 20:53
    Un inno al valore del silenzio come alcova interiore dal quale può nascere l'amore, quello vero s'intende!
  • laura marchetti il 09/05/2011 20:43
    sai parlare di amore in tutti i suoi aspetti... notevole e lodevole poesia
  • Anonimo il 09/05/2011 20:22
    Vincé, acciacchiamo i vermi e diamo una bella soffiata alla povere di stronzio che si è depositata in questo villaggio... vedrai come decolla l'amore!
  • Antonietta Mennitti il 09/05/2011 20:12
    romanticamente bella, come tutte s'intende...
  • karen tognini il 09/05/2011 19:37
    solo colui che dona la sua gioia al silenzio
    sigilla le parole
    in un canto d'Amore...

    La tua interiorita'spolvera via tutto...
    da te.. lo so.. c'è sempre un via vai d'amore...
    Vincenzo... ciao
    k

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0