PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mantenuto

Faccio la conta
delle occasioni perdute,
quelle che potevano
cambiarmi la vita.

La mia compagna preferita
mi guarda allibita,
gli ho dato una bella botta,
è già quasi vuota.
Tutto uno schifo
questa cazzo di vita,
tutto contorto.
Anche il Whisky,
ha la bottiglia uno schifo
e l'etichetta storta.

Tra un rutto e un sospiro
riempio il bicchiere,
non va giù
la notte di ieri.

Che merda di notte!

Faceva le fusa la tardona,
era in calore.
Baby-doll da minorenne,
cosce flaccide e petto cadente;
due Viagra per rimanere in tiro.
Nella stanza,
profumo di Chanel nr. 5
e cinquecento Euro sul comodino.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • loretta margherita citarei il 10/05/2011 22:23
    hai ecceduto in parolacce, ma caro mio, questa è la vita dei gigolò, piaciuta
  • Anonimo il 10/05/2011 21:19
    molto triste e forte, molto spesso realtà, mi è piaciuta
  • Anonimo il 10/05/2011 20:00
    Una triste realtà purtroppo, profonda riflessione molto apprezzata
  • karen tognini il 10/05/2011 19:38
    mamma mia Ezio... il povero Johnny Walker poveretto lascialo un po' riposare...
    e che ti ha fatto?.. eheheh... cerco di sdrammmatizzare un po' ... ma è dura... molto dura...
  • Anonimo il 10/05/2011 18:51
    enchantés
  • Giacomo Scimonelli il 10/05/2011 17:36
    versi che devono fare riflettere... versi dai toni forti... ma che arrivano a bersaglio... complimenti
  • Anonimo il 10/05/2011 17:07
    Ezio, 500 euro sul comodino e profumo di Chanel sono sempre meglio della puzza di merda!
    A parte gli scherzi, la tua poesia dai toni volutamente decisi, ma realistici, fa molto pensare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0