accedi   |   crea nuovo account

Post-sbornia

apro gli occhi e,
con la stessa velocità
di scatto
li richiudo

la testa
le tempie,
battono
sembra quasi voglian uscire.

mi alzo
arrivo al frigo
apro
tiro fuori una bottiglia

do un sorso
un'altro
ancora
e poi un'ultimo.

la bocca e arsa e la gola
secca, sognavo questa notte
lunghe e dolci cascate d'acqua
abbeverandomi però
no mi dissetavo

e mattina, mi vesto
torno al gin,
eh
devo smetterla.

esco
passo oltre
e cammino
tra la gente

perche bevo?
e mattina, cammino tra la gente
ma no c'è
non c'è un solo essere umano.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ezio Grieco il 10/05/2011 21:04
    ... devo dire la verità? Non mi piace. Scritta male, e come impostazione e come stesura.
    La chiusa poi, cosa volevi dire? Mha, forse lo sai solo tu.
    Mi dispiace commentare così, ma almeno, la prossima volta, prima di postare la rileggi, e chissà che non ne esca fuori qualcosa di... leggibile.
    cl
  • Anonimo il 10/05/2011 19:55
    Bello tosto l'effetto post sbornia! L'alcool prima ti fa volare e poi ti lega piombo dappertutto. Molto bella piaciutissima
  • Anonimo il 10/05/2011 19:35
    ... non so io di poesie nn me ne intendo granchè... però per quel che riguarda il contenuto hai reso in pieno l'idea!
  • francesco izzo il 10/05/2011 17:56
    hai ragione ma è la prima poesia che scrivo in vita mia... l'ho buttata giu' come veniva... non sono capace a scriverle e il risultato lo dimostra.. pero' secondo me non è cosi disastrosa..=)
  • Anonimo il 10/05/2011 17:45
    allora, mio parere personale, l'idea c'è tutta ed anch lo stile non è male però l'hai buttata giù troppo frettolosa... s'inceppa in certi frangenti e questo ne condiziona il risultato a livello di qualità.. consiglio:dopo che ha buttato giù la bozza, affina finché la poesia non prende una sua forma definita... ha tutto il potenziale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0