PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nemesi

Tra mille volti ti cerco
con l'illusione di cambiare corso al fato.
Sei lì attesa da una vita,
ti ritrovo, fiaba senza fine,
sogno perpetuo di notti adolescenti,
infrantosi tra gli scogli di un destino già scritto.
Sei li contro ogni logica ed ogni convenzione
Con i nostri cuori pulsanti all'unisono,
con le tue dita tra le mie,
quale eterno suggello di un amore,
morto nel fiorir degli anni che ora,
con il sole basso ad occidente
riprende al destino ciò che un tempo fu a noi negato.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • celeste felici il 20/05/2011 21:50
    Un amore eterno da brivido. Una storia da vivere, da assaporare.
  • Bruno Briasco il 11/05/2011 14:36
    Perfettamente ragione...
  • paul von hofburg il 11/05/2011 14:02
    caso bruno, è vero il destino non ha fretta. Ma lui non deve saldare i conti con la signora della falce.
  • loretta margherita citarei il 10/05/2011 22:12
    notevole, complimenti
  • Anonimo il 10/05/2011 20:14
    sempre alla ricerca di un volto... forse è solo quello del destino: effimero e crudele... vivila questa poesia!
  • Anonimo il 10/05/2011 19:51
    Molto bella, complimenti
  • Bruno Briasco il 10/05/2011 18:46
    Ciao caro Paul, più che commentare rileggo la tua risposta a Carla e mi immego a capofitto nel tuo raguionamento e nell'incitazione della cara amica. Bravissimo. Come vedi il destino ti è volato incontro... sai, siamo noi che abbiamo premura, lui no! E come dice il vecchio detto: Tutto arriva a chi sa aspettare... (se poi non era in programma meglio ancora!!!!!!!!!). Un abbraccio
  • paul von hofburg il 10/05/2011 18:33
    Carla,
    la tua affermazione purtroppo è tremendamente vera. d'altro canto agli uomini gli dei invidiavano la fugacità della loro esistenza il poter vivere attimi che non si sarebbero mai più ripetuti. Questo è l'ineluttabile e magnifico destino di noi mortali. Grazie ancora per aver saputo leggere ciò che volevo trasmettere.
  • Anonimo il 10/05/2011 17:10
    NEMESIS GIUSTIZIA CHE COMPENSA... FORSE NON SAREBBE STATO COME ORA... CHISSA... ACCOGLI QUELLO CHE ADESSO TI VIENE RIDATO... MOLTO BELLA COMPLIMENTI...
  • francesco izzo il 10/05/2011 16:52
    spero che il diretto interessato legga questa poesia...=)

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0