PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lacrima

Nasce come da un parto,
figlia inattesa di una gioia o di un dolore.
Cresce al pari dell'emozione vissuta
sino a cedere alla gravità,
poi giù, percorrendo vie già battute da altre sorelle,
quali solchi dell'anima,
tracce segnate dall'impietoso scorrere del tempo.
Corre via, lasciando lungo il suo viaggio
un po'del sentimento che l'ha generata,
per morire infine,
tra le pieghe d'un fazzoletto
o sulle labbra dell'amante.

 

2
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 23/05/2011 13:54
    Bellissime parole...
    Molto bravo Paul
    Ciao ely
  • celeste felici il 20/05/2011 21:49
    La chiusa è intrigante. Bellissima
  • loretta margherita citarei il 11/05/2011 21:51
    delicatissima, bella
  • Marhiel Mellis il 11/05/2011 16:25
    Intenso immaginare il senso di una lacrima e con i tuoi versi l'ho vista scivolare brillante di poesia!
  • Anonimo il 11/05/2011 12:21
    bella Paul... tu pensa anche io ho scritto un acrostico "Lacrima". Molto bella la tua ...è generosa si dona alla felicità ed al dolore come fossero suoi figli per non far torto a nessuno... riempie i solchi dell'amima... complimenti bravo
  • Anonimo il 11/05/2011 12:09
    Bellissimi versi. Si vede proprio la lacrima cadere.
    Complimenti. Sia per le parole che per l'emozione generata.
  • Anonimo il 11/05/2011 11:11
    molto bella... lacrime che spesso poi ci fanno stare meglio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0