username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia anima dannata

La mia anima dannata
come d'inchiostro colorata
versa parole d'ira, odio e menzogna
su chi mi ha provocato
dolore e illusioni
chi ha soffocato il mio amore
buttandomi
scartandomi
come un bene fuori moda.

La mia anima dannata
come un uccello migratore
mi abbandona
mi lascia
si nasconde dietro un sorriso
ma poi ritorna
non si fa aspettare
non manca il bersaglio
e senza riserbo
è pronta ad infangare
infamare
scatenando la tempesta.

La mia anima dannata
è crudele
non è piacevole
ed è sempre stata al mio fianco
merito tuo se hai risvegliato
questo mostro dimenticato.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Angelo Senatore il 28/03/2012 15:27
    Una poesia che fa pensare, complimenti.
  • teresa... il 13/05/2011 09:01
    la rabbia è forza... bella!!!!
  • Claudio il 12/05/2011 21:18
    è molto intensa, vibrante... la poesia serve soprattutto a questo, buttare fuori quello che c'è di più profondo
  • karen tognini il 12/05/2011 19:58
    Quando si soffre spesso viene fuori la rabbia.. ma non credo tu abbia un'anima dannata...

    bellissima poesia... bravo...!!!
  • Ada Piras il 12/05/2011 13:22
    Molto sincera.
  • Anonimo il 12/05/2011 11:43
    compra una veste nuova per la tua anima... colorala di cielo e di mare...
    vedrai vasily... sarà più bella... complimenti molto forte e sentita la tua poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0