PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Maria

Movimenti lenti,
una, due, tre quattro, cinque...
ogni pasticca
pezzi di vita che cadono.
Un esistenza vuota
senza felicità.
Le pasticche
continuano a scendere
in quel corpo avvolto
in mille tormenti.
Un divano,
il corpo lentamente si adagia
la forza scompare
un lieve sorriso
accompagna una lacrima
per poi scomparire
nell'orizzonte di un
sogno infranto.

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 15/06/2011 12:46
    Molto bella Belen... dolorosa e vera.. ho visto l'effetto di queste pasticche..è devastante... aiutano ed uccidono nello stesso tempo... la forza scompare... la depressione non è una vera malattia..è il malinconico grido dell'anima..

    Buon compleanno Belen... auguroni...
  • Anonimo il 08/06/2011 15:31
    Molto toccante, pietrificante
  • Elisabetta Fabrini il 12/05/2011 21:41
    Intensa e molto sentita... dolorosa anche... brava!!
  • karen tognini il 12/05/2011 19:04
    una, due, tre quattro, cinque...
    ogni pasticca
    pezzi di vita che cadono..
    Felicita' momentanea...
    Molto bella.. ma dolorosa...
    ciao
    k
  • Anonimo il 12/05/2011 17:40
    ''Un divano,
    il corpo lentamente si adagia
    la forza scompare
    un lieve sorriso
    accompagna una lacrima''

    Molto bella, splendida