accedi   |   crea nuovo account

Fratelli della Luna

Siamo fratelli della luna
due facce e due profili da alternare
quando nella notte l'ego vince la ragione

quella che si nasconde
ci nasconde,
sipario da calare quando pesa la coscienza
quando la verità su ciò che siamo fa paura
e nella perenne eclissi ci si culla
martiri, del sole che ci priva della luce
rifuggendo dalla colpa

e quella che si mostra, luminosa
è una commedia,
la maschera di cera
che al fuoco della verità si scioglie
e noi, codardi specchi rotti
dietro l'ebano della negazione si sparisce
eternamente in fuga da noi stessi
incapaci di rispetto
di pietà del debole più oppresso
dalla sete dell'amore

noi, odierni Giano
astuti mercenari d'innocenza
in cono d'ombra.

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 02/11/2016 08:00
    sublime... complimenti.

4 commenti:

  • Dora Forino il 14/05/2011 15:14
    I due volti della stessa faccia bifronte, il bene e il male, in continua lotta.
  • Aedo il 12/05/2011 23:55
    Poesia molto belle, che contiene verità profonde. Brava!
    Ignazio
  • loretta margherita citarei il 12/05/2011 21:38
    notevole, siamo come giano bifronte, 2 visi uno dei quali ipocrita, complimenti, sei straordinaria
  • Claudio il 12/05/2011 21:02
    molto bella, hai ragione la cosa di cui siamo meno capaci oggi è essere noi stessi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0