accedi   |   crea nuovo account

Falena

Canti lontani di voci disperse,
suoni e allegria su giorni mesti,
mi sento lontana da tutto questo,
triste è il mio cuore senza l'amore.
Scesa è la notte con i suoi misteri,
la luna illumina i miei pensieri,
mi sento piccola e leggera leggera,
come una falena, che attratta vola
verso la luna, per poi scomparire
veloce, tremula e paurosa,
nel buio intenso della notte.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • - Giama - il 13/05/2011 23:23
    Splendida anna rita, ottimo il contenuto e noto che hai cercato anche la musicalità nei tuoi versi che danno un tocco in più alla tua opera!

    bravissima
    ciao Gia
  • Anonimo il 13/05/2011 19:33
    Eppure la notte è bella... specie a Roma!
  • Giacomo Scimonelli il 13/05/2011 17:22
    dolce... bella... sempre chiara
  • Simone Scienza il 13/05/2011 12:39
    Falena,
    che l'umore della notte leggera sposta,
    fa... leva

  • Auro Lezzi il 13/05/2011 12:21
    Sempre PINCOPALLANDO eh...!!!
  • Anonimo il 13/05/2011 11:11
    la falena.. trasformazione... ricerca della luce... bella
  • Anonimo il 13/05/2011 10:13
    bella... un abbracci, Annarita
  • Ada Piras il 13/05/2011 09:51
    Sempre brava, bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0