accedi   |   crea nuovo account

L'oppio dei popoli

"Su, forza, cammina
non lasciare che la prima difficoltà ti deprima".

Nella foresta di Icewood
non regnavano più il silenzio e la pace
perfino La Bella Addormentata
si era lamentata.

Zio Paperone l'aveva rassicurata
"Puniremo con la gogna
chi disturba
chi minaccia la quiete
vedrai, li troveremo
in due giorni la sicurezza riporteremo".

E invece i disordini continuavano
ogni notte
appena calava il sole
sempre la stessa storia.

"Ahia
mi fa sempre più male
basta
non voglio volare".

Un lamento continuo
che si faceva insostenibile
ormai ai più era chiaro
quella voce inconfondibile
apparteneva sicuramente a Pingu
voleva diventare l'uomo cannone
per far parte del circo.

L'insegnante spietato
era Dodò l'aviatore
non ci poteva far niente
forse non l'avrebbe neanche fatto
ma per quello veniva pagato.

Non si sentivano minacciati
erano scesi a patti
Dodò continuava con l'attività
e allo Zio arrivava un'indennità.


Filava tutto liscio
andava tutto bene
fin quando un giorno
definitivamente negata del sonno
La Bella Addormentata e il suo squadrone

12

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0