PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una morte

Sussurrano
le voci
a fugare il sonno.

La ridda dei ricordi
affacciata
alla memoria,
solo cenere
del passato.

Piange
una voce
sotto le ali
di un angelo nero,
timida eco
di un rimpianto.

Si leva
nel crepuscolo
nascente
solitaria un'anima.
A contralto
il lamento sommesso
dei caprimulgi.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • la guerre delaguerre il 09/08/2011 14:15
    complimenti molto bella
  • nicola cannone il 14/05/2011 00:30
    Grazie per il tuo pensiero
  • Anonimo il 13/05/2011 23:33
    sofisticata... molto bella... il mio benvenuto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0