PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La speranza è gioventù

Eccomi, scarpe allacciate
Non c'è fretta
Eppure devo partire, qualcuno mi aspetta
Sulle spalle il fardello di questa dura staffetta
Dentro il pugno gioia,
amore, speranze
sogni grandi quanto basta
poesia, valori cultura
pure un pizzico di sana paura.
Corro, corro non c'è nessuno
Dov'è la speranza del futuro?
Salto fossi, incontro massi
E adesso la corsa dei tuoi passi
Sei più vicino a me più di quanto non pensassi
Devo prepararmi e devo prepararti
Ci siamo quasi
Una semplice raccomandazione
Fai attenzione, non è solo un testimone
Ma la vita del domani sol per questo,
Abbracciala
Curala
Cullala
Rispettala.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 18/05/2011 06:05
    mi è piaciuta tantissimo
  • Sergio Fravolini il 17/05/2011 23:24
    Rispettala per quello che è.
    Bella mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 17/05/2011 18:04
    Splendida questa lirica che corre tra speranza e futuro. Salta fossi e apre varchi con versi fluidi e intriganti. Brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0