accedi   |   crea nuovo account

Requiem per un seduttore

Alla fine è tutto un inseguire la madre, Mr. Browning
tu bombardi bionde di gin agli East-docks
tuo fratello schianta morosi in Wells Fargo
se solo potesse vedervi, così diversi, così amabilmente
bastardi
-so proud / she would be-

Prima che ti sbattano a Bedlam
vorresti sapere di cosa va in cerca
un seduttore inglese nato verso il sud

Vorrei incontrarla a Torino
in una delle sue notti bianche
pre-commerciali
deporre il cuore nell'urna di Debra
il sesso in grembo ad una qualche Sarah
gli occhi all'astrolabio
verso il più tiepido inferno
se non per altro
per non aver messo in scena un'opera di pregio

Un passo alla Volta
raccogliere la luce estrosamente neutra
da pupe agghindate per la festa
Ancora una Volta
sapere che -tutte siam lo stesso-
dagli echi di risate ballerine
che seguono il passo degli archi.

So che laggiù saprò confondermi
nella signorile indifferenza
tra platani e solai
Geni Alati bruti istinti
disprezzo, eterno amore

e distinguere il riflesso della tua collana
nelle stelle di un cielo che respira vento
e ancora
sulle note di un lieto offertorio
senza un lamento, e nemmeno un rimpianto
dormire.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • augusta il 24/08/2013 08:47
    non facile da capire ma faccio come l'anonimo.. mi piace... 1 beso
  • laura cuppone il 06/06/2011 19:01
    tante possibilità e
    nessuna...
    prodigarsi in un sacrificio "naturale"
    o donarsi come starlet
    tra le bambole...
    un lieve filo conduttore
    quella Volta
    ma l'unica inspiegabile spiegazione
    se non per il fatto che la menzogna poetica
    sia
    l'unica verità
    che resta...

    grande janco
    come mancavi...

    Lau
  • rosanna erre il 27/05/2011 21:56
    nemmeno un rimpianto?
    come 'il suonatore Jones' ?
    tutta la seconda parte me l'ha ricordato

    è affascinante il tuo modo di scrivere
  • Anonimo il 18/05/2011 11:48
    ... non so... strana forse perchè non capisco ogni cosa... ma mi piace...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0