username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ber berrà l'infinito scaldando Ore Butterfly nel cuore

Amore mio
andremo silenziosi

in una serata piovosa
ed un po' noiosa

a sederci nel boschetto dell'oblio
a fare anima
come dicono i divini boscaioli

faremo dell'oblio
di noi
un dono
una sinfonia in sintonia d'Amore

Tu emetterai
un pensiero
un desiderio

un "Chōchō-san"

ed io ne riceverò
l'impulso volante in sconvolgente bellezza
nel cuore

-Ali
in burro di cacao
le nostre labbra

amano posarsi in nipponici baci
sugli spazi nudi dei nostri corpi

creando oasi d'arcipelaghi tropicali

donando
senza ferirci nel freddo del sole levante

l'abbandono totale

al fiore accarezzato il profumo intenso l'estasi arrotolata del mare in un moto d'onda d'Amore-

-cantano
nel vuoto
armoniose
ore d'incanto

colmando le illusioni

con poteri vincolanti

12

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 20/05/2011 14:03
    HON SHA ZE SHO NEN
    dove
    sirena scoglio marinaio e nave sono un unico
    "chauffeur"
    n
  • loretta margherita citarei il 19/05/2011 17:32
    sei incredibile, geniale
  • Laura cuoricino il 19/05/2011 10:56
    Meravigliosa, Vincenzo!!!
  • Simone Scienza il 19/05/2011 10:07
    L'universo è un piccolo quantiere
    paragonato alla fantasia del tuo cuore Vince
  • karen tognini il 19/05/2011 08:56
    SUBLIME POESIA... VINCENZO.. hai il potere di catturare qualsiasi pensiero notturno... di elaborarlo riuscendo a creare capolavori come quest'ultima tua opera... mi inchino alla tua bravura... meraviglioso poeta!!!...
    Mi sento molto molto fortunata... averti come amico è poesia di cuore...
    un abbraccio
    k
    k
  • teresa... il 19/05/2011 08:46
    Ciao Vincenzo! ho letto i tuoi versi, che dire? vediamo se riesco a spiegarmi in poche parole. hai presente il momento in cui prendi in mano un libro ed inizi a leggerlo e dopo due ore ti accorgi di averlo quasi finito ed il tempo è volato? perchè mentre leggevi hai mangiato hai camminato hai riflettuto ed hai paura persino di finirlo entro sera perchè le parole di quel libro ti catturano e le senti così tue da essere quasi geloso all'idea che altri le abbiano scritte perchè tu le ritenevi tue nel profondo? Un po come le tue opere ed i tuoi versi. insomma mi è piaciuta ti bacio BRAVO.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0