PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Verso l'immortalità

Due nembi che volano
il nostro incontro casuale
sincronica illusione
del nostro istante nel materiale.
Un sentiero di luce,
un breve cammino insieme
di realtà
che pare inconsistente fluire,
fragile del tempo, si
ma verso l'immortalità
come eterna giovinezza,
senza fracassi, in armoniosa unione.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • stefano marcolongo il 20/05/2011 08:19
    Splendida domanda... perchè "del perdono"? Perchè la poesia descrive l'incontro tra due "amanti" che nel momento in cui viene rivelato e raccontato per quello che è stato nel suo intimo allora chiede di essere perdonato... avete mai avuto la tentazione di voler rivelare un "misfatto amoroso" con il desiderio che questo atto di estrema sincerità venga considerato dal partner una prova di carattere e sperare di essere poi perdonati? Esternare è come dichiarare che il fatto vissuto ve lo siete lasciati alle spalle.
  • ELISA DURANTE il 19/05/2011 21:44
    La poesia è molto bella, ma non ho capito perchè l'hai postata come "poesia del perdono" ... (scusa, non mi faccio mai i fatti miei...)
  • Ada Piras il 19/05/2011 17:46
    "senza fracassi, in armoniosa unione"bella