username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quanto ti ho amato

Ho rotto catene arrugginite
nel solstizio di primavera
accattivando la luna.
Ho danzato fino il mattino
sulle note stridenti
di cornacchie invisibili.
Ho catturato l'aurora
seguendo la scia stellare.
Ho rincorso rivoli di polvere
lungo le strade deserte
scalza
come schiava.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 23/05/2011 22:40
    l'amore è una pagina in balia del vento, quando si posa si sfoglia, non bisogna mai illudersi di ritrovarlo nella prima faccia... perciò si sfoglia e... non si trova mai lo stesso foglio, però, si modifica sorridendo o piangendo. la tua poesia lo descrive ciò che ho scritto. molto bella complimenti ciao Salva..
  • Antonella Marseglia il 21/05/2011 09:22
    Grazie a tutti! chi è che non ha sofferto per amore?! ahhhhhhh l'amore...
  • Giacomo Scimonelli il 21/05/2011 07:36
    ''... Ho rincorso rivoli di polvere
    lungo le strade deserte
    scalza
    come schiava.''

    bei versi... piaciuta
  • teresa... il 20/05/2011 23:29
    bella bella molto brava ti abraccio.. quante cose si fanno per amore..
  • Kiara Luna il 20/05/2011 19:11
    Tutto l'assurdo più inimmaginabile... tutto per amore... davvero molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0