accedi   |   crea nuovo account

Perdersi

È come un fantasma
chi vive nel passato.
Eppure è facile abbandonarsi
all'oblio
del morbo demoniaco
e alle mortali dolcezze
dell'amore
che prima inebria
e poi uccide.
Secoli senza te
mentre i fiori blu della notte
illuminano il mio mondo senza stelle.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Isaia Kwick il 03/06/2011 19:27
    Si si mi e' garbata parecchio...
  • Dark Side il 03/06/2011 13:40
    grazie per i commenti
  • Anonimo il 03/06/2011 10:40
    Dolente, mesta
  • Isaia Kwick il 31/05/2011 06:56
    La lettura di questa poesia mi fa entrare con la mente in un luogo buio, con questi fiori blu che illuminano di una luce fioca e demoniaca.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0