accedi   |   crea nuovo account

Non ero più io

Non avrei dovuto stare là, lo so.
ma non ci riuscivo. Non quel giorno.
Aprivo gli occhi e vedevo solo buio.
L'unica soluzione era parlarne, con te.
Da troppo tempo non ero più io.
Non so come ci sei riuscita, ma mi hai
riportato a galla, solo venendomi a vedere.
Ascoltandomi.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 22/05/2011 18:31
    Molto bella, mi ha fatto pensare a tutte le persone che nei momenti critici, per una cosa o per l'altra mi hanno tenuto a galla. Grazie di questa tua
  • sara zucchetti il 22/05/2011 12:58
    quando si sta per affogare c'è qualcuno con amore che a galla ci fa tornare
  • grazia savonelli il 22/05/2011 06:59
    come rispecchia i momenti difficili dell'uomo questa poesia e come semplicemente
    dice che non c'è miglior medicina che l'ascolto... e l'amore...
  • loretta margherita citarei il 21/05/2011 22:16
    piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0